Dom 25 Giugno 2017

Sulle tracce di Lawrence per scoprire cosa è cambiato a quasi 100 anni

 

libri che passione

E improvvisamente ecco Cagliari: una città nuda che si alza ripida, ripida, dorata, accatastata nuda verso il cielo dalla pianura all'inizio della profonda baia senza forme. 

È il gennaio del 1921 quando David Herbert Lawrence, in compagnia della moglie Frieda, sbarca a Cagliari. Dopo nove giorni raggiunge Terranova (Olbia), passando per Mandas, Sorgono e Nuoro. Il resoconto di quel viaggio è raccontato nel suo celebre Sea and Sardinia.
Quasi cent’anni dopo, nove autori sardi sono chiamati a percorrere lo stesso itinerario per scoprire cosa sia cambiato da allora. Lo raccontano in Back to Sardinia (ed. Condaghes). Lo psicologo Fabrizio Demaria, il giornalista e scrittore Gianni Zanata, la scrittrice Giulia Clarkson, il giornalista e dirigente della Pubblica Amministrazione Giuseppe Corongiu, lo scrittore Andrea Atzori, il giornalista Rai Tonino Oppes, il narratore Emanuele Cioglia, l’ingegnere e scrittore Antonello Pellegrino e il giornalista gastronomico Giovanni Fancello, con occhi contemporanei, hanno annotato nel proprio taccuino da viaggio l’essenza della Sardegna di oggi e di chi la vive.

In questa video intervista Rossana Copez, che ha curato il volume assieme al giornalista e scrittore Giovanni Follesa, ci racconta il percorso e il senso di questo viaggio sulle tracce di Lawrence.

Particolare merito va alla parte iconografica curata da Giorgio Pellegrini che, per la copertina, ha rielaborato una foto originale e inedita di Lawrence e della moglie Frieda von Richtofen davanti al Grande Albergo e Ristorante "La Scala di Ferro", in viale Regina Margherita a Cagliari.

 

Rossana Copez è nata a Cagliari, specializzata in Studi Sardi all’Università di Cagliari, ha insegnato negli Istituti Superiori. Con Srgio Atzeni ha scritto Fiabe Sarde (prima edizione nel 1978, ristampa con Condaghes nel 1992). Con Tonino Oppes ha scritto Tutti buoni arriva Mommotti (Condaghes), con Mohammed Ayyioub Fiabe Palestinesi (Condaghes) e con Giovanni Follesa Terra Mala (Il Maestrale). È inoltre autrice di Si chiama Violante (Il Maestrale), Sagre e feste (Janus), Il porto di Cagliari (Janus).

 

©Riproduzione riservata