Lun 21 Agosto 2017

Il laboratorio teatrale ispirato alla Dea Madre, cerca attrici

 
Il laboratorio teatrale ispirato alla Dea Madre, cerca attrici
Durante il viaggio di Matrilineare ph Morena Deriu

teatro

"Perché io appartenevo alla stirpe sarda e la stirpe sarda a differenza di tutte le altre stirpi umane, col nuraghe, si era costituita in una società matrilineare, una società imperniata sul ruolo della donna. Perché la donna non è prevaricatrice, in questa società ci si autogoverna e non esiste potere esecutivo, quindi non esiste potere".
 
Il passo tratto da "I racconti della Nuragheologia" di Raimondo de Muro vuole essere l'anello chiave del progetto teatrale di Matrilineare, giunto al suo 12° cerchio danzante. 
 

Di ritorno dal Festival Culture Indigene di Pace - I sentieri della Terra, il laboratorio poetico teatrale e di teatro rurale, ideato da Grazia Dentoni, vuole trasmettere a un nuovo gruppo di donne la conoscenza legata alla linea materna, dalla più profonda spiritualità al nutrimento. La partecipazione è rivolta a 21 attrici e gran parte del lavoro sarà mirato alla creazione di un unico corpo, un coro, un cerchio, dentro il quale ognuna potrà gestire le sue particolarità. Un passaggio di competenze naturali legate al nostro essere umani su questa terra. In questo percorso, legato alla teatralità, che sarà il linguaggio artistico predominante, si indagherà l'archetipo della Dea Madre.
 
Lo scopo del viaggio di Matrilineare è risvegliare la propria divinità interiore attraverso tecniche quali il racconto orale, la lettura, la poesia, la scrittura, il canto, la danza, l'improvvisazione, in un percorso di sviluppo delle capacità creative. Un percorso che lascerà la sua traccia con una performance finale in uno dei siti arghelogici.
 
 
Il laboratorio, infatti, si svolgerà all'interno di importanti siti archelogici del nord della Sardegna, custodi di nuraghi, domus de janas, tombe dei giganti, laghi, pozzi sacri e cascate: luoghi ricchi di storie, imponenza ed energia. Le 21 donne che parteciperanno al laboratorio canteranno e danzeranno in questi luoghi dalla spiritualità ancestrale 5 giornate, dall'11 al 15 maggio.

Mancano ancora alcune donne per chiudere questo 12° cerchio: è possibile iscriversi sino al 2 maggio. 
 
Per info e costi scrivere alla mail heliogabalus@autoproduzioni.net o chiamare al numero 344 2081239.
 
Tags: teatro   laboratori   danza   dea madre